NEWSLETTER   NOTIZIE DEL GIORNO ULTIMO

 

TUTTO SUL CONCORSO DS 980X40

CARTA DOCENTE 980X40

vota
(0 Voti)

Università, in caduta libera le iscrizioni dei neo-diplomati

Lunedì, 30 Dicembre 2013
Nel 2011/12 il rapporto percentuale tra immatricolati e diplomati dell'anno scolastico precedente è sceso al 58,2%. Mentre nel 2003-2004, anno di avvio della Riforma dei cicli accademici, era al 73%. Il dato ufficiale è contenuto nel Rapporto sulla coesione sociale 2013 di Istat, Inps e ministero del Lavoro.

L’autorevolezza dei corsi universitari è ormai in caduta libera. Nell’anno accademico 2011-2012 il tasso di passaggio, ovvero il rapporto percentuale tra immatricolati all'università e diplomati dell'anno scolastico precedente, è sceso al 58,2%. Mentre meno dieci anni prima, nel 2003-2004, anno di avvio della Riforma dei cicli accademici, era al 73% . Il dato è contenuto nel 'Rapporto sulla coesione sociale 2013 di Istat, Inps e ministero del Lavoro', presentato il 30 dicembre.
Trovare un impiego dopo la laurea è più difficile per i laureati che vivono abitualmente nel Mezzogiorno e per le donne. Complessivamente, tra coloro che hanno conseguito una laurea nel 2007, quattro anno dopo risultano occupati quasi sette laureati di primo livello su dieci, otto su dieci in corsi di laurea specialistica/magistrale biennale, e sette su dieci con laurea a ciclo unico. E Lo svantaggio si riscontra per tutte le tipologie di laurea.

corso che vorrei piccolo

cop video EL DS

CORSI IN PRESENZA

 > SummerDays in Calabria
    dal 24 luglio 2017