NEWSLETTER   NOTIZIE DEL GIORNO ULTIMO

 

CARTA DOCENTE 980X40

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.

Blog Lucio Ficara

Referendum costituzionale: Il mondo della Scuola pronto a dire NO

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Stampa

Una domanda mi riecheggia nella mente: "Come voterebbe Piero Calamandrei, se fosse ancora vivo, al referendum costituzionale del 4 dicembre 2016?".

Piero Calamandrei uomo saggio e sempre bene ispirato ebbe a dire: "Se si vuole che la democrazia prima si faccia e poi si mantenga e si perfezioni, si può dire che la scuola a lungo andare è più importante del Parlamento e della Magistratura e della Corte costituzionale". 

Queste parole mi hanno sempre fatto riflettere e hanno anche orientato la mia scelta di vita professionale, quella di fare il docente di scuola. La scuola come luogo di insegnamento alla vita, di formazione all'essere cittadino e al divenire uomini liberi e capaci di un pensiero autonomo e indipendente.

Una prospettiva che con il combianto  della legge 107/2015 e della riforma costituzionale potrebbe naufragare in una inaspettata deriva oligarchica e autoritaria.

Lo stesso Piero Calamandrei disse un'altra frase che mi è sempre rimasta impressa:" Trasformare i sudditi in cittadini è miracolo che solo la scuola può compiere". Proprio per fare in modo che questo miracolo continui a restare vivo e vegeto, penso che se Piero Calamandrei fosse vivo voterebbe NO al referendum costituzionale del 4 dicembre 2016.

Nella Scuola italiana ci sono tanti Piero Calamandrei, pronti a dire NO alla destrutturazione di una società e a una politica prona al volere delle grande potenze occidentali. Ecco allora nascere l'iniziativa dal basso di chi nella scuola dice NO . Chi volesse firmare la petizione per dire NO alla riforma costituzionale lo può fare al seguente link SCUOLADICENO 

in Uncategorized Visite: 4650
Docente di matematica e fisica nei licei scientifici, presidente Proteo Fare Sapere per la provincia di Reggio Calabria e presidente direttivo regionale della Calabria della Flc-Cgil, studioso di legislazione scolastica e del contratto di lavoro del personale scolastico.