NEWSLETTER   NOTIZIE DEL GIORNO ULTIMO

 

CARTA DOCENTE 980X40

  • Home
    Home Questo è dove potete trovare tutti i post del blog in tutto il sito.
  • Bloggers
    Bloggers Cerca il tuo blogger preferito da questo sito.
  • Archivio
    Archivio Contiene un elenco di blog che sono stati creati in precedenza.

Blog Tecnica della scuola

Uncategorized

C’ero anch’io la mattina del 25 marzo 1957, nella Piazza del Campidoglio a Roma, sotto le finestre della Sala degli Orazi e Curiazi dove si firmavano i trattati istitutivi dell’Europa a Sei, unita nella Comunità Economica Europea e nell’Euratom. C’ero anch’io, tra la folla degli europeisti, con l’entusiasmo dei miei 15 anni. Volevo essere testimone, sostenitore e in qualche modo partecipe di un atto politico che, speravo, avrebbe cambiato la storia del nostro continente orientandola nel senso della pace e dell’amicizia tra i popoli. Ricordo che l'adesione ai trattati del 1957 (dopo l’istituzione della Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio, ottenuta...
Continua a leggere
in Uncategorized 265
 E’ in arrivo una delle deleghe attuative della legge 107/2015, una delle più tecniche e delicate, quella che riguarda l'inclusione degli alunni/studenti con disabilità. Dopo che le associazioni, nei mesi scorsi, avevano denunciato criticità e richiesto alcuni cambiamenti, le commissioni Cultura e Affari Sociali hanno licenziato un testo «che a detta delle relatrici On. Simona Malpezzi e On. Eleonora Carnevali “mira a costruire una scuola la più inclusiva possibile». Tante le modifiche proposte. Innanzitutto, si rimette al “centro” la famiglia, che partecipa a tutte le fasi: dalla formulazione del profilo di funzionamento dell’alunno (che sostituisce la valutazione diagnostica funzionale, come chiesto...
Continua a leggere
in Uncategorized 1689
Si è aperto un interessante dibattito sull’utilità dell’alternanza scuola lavoro secondo le modalità previste dalla legge 107/2015. Finora, come leggiamo sulla stampa, gli scenari appaiono piuttosto deludenti rispetto alle finalità di innovazione e di sviluppo di competenze utili, certificate e spendibili nel mondo del lavoro. Le voci critiche sono numerose, e anche gli osservatori più cauti devono riconoscere le difficoltà. Soltanto Confindustria difende ad oltranza questa “conquista” e continua a ribadire “no a passi indietro”. Fa bene il sottosegretario Toccafondi a ricordare che “è necessario progettare attentamente i percorsi, che non possono essere frutto di improvvisazione, e formare adeguatamente i docenti”....
Continua a leggere
in Uncategorized 8384
      Con queste mie riflessioni, riprendo più diffusamente alcune mie considerazioni sul “caso” di DJ Fabo, rilasciate a questo giornale nel corso di una recente intervista.   La morte del DJ Fabo (il giovane milanese tetraplegico e cieco in seguito a un incidente, che ha scelto nell’indifferenza generale il suicidio assistito in Svizzera perché si sentiva abbandonato da tutti e dallo Stato), dimostra una volta di più che in Italia non siamo ancora pronti per certi argomenti “scottanti” e che, come brillantemente scritto qualche settimana fa da Daniele Piccinin sulle pagine di Ofcs Report, ci troviamo di fronte «più...
Continua a leggere
in Uncategorized 1670
    Ricordo che i programmi scolastici degli anni del dopoguerra in cui io frequentai la scuola elementare e la scuola media sembravano avere tra i loro obiettivi educativi quello di abituare i bambini e i ragazzi all'idea di morire già da piccoli.     Venivamo infatti obbligati a imparare a memoria dei lugubri tormentoni poetici che spaziavano in lungo e in largo sul tema della morte: dall’ira funesta del Pelide Achille "che infiniti addusse lutti agli Achei" al mortal sospiro del Bonaparte, dai Sepolcri del Foscolo ai "trecento… giovani e…morti" del Settembrini, dal "Pianto antico" del Carducci per il figlioletto sepolto...
Continua a leggere
in Uncategorized 1376