NEWSLETTER   NOTIZIE DEL GIORNO ULTIMO

 

CARTA DOCENTE 980X40

Visualizza articoli per autore: Pasquale Almirante

Non si fa con le automobili, che periodicamente sono soggette a verifica? Lo stesso si faccia coi prof e col loro livello di bravura e di tenuta complessiva. E in Gran Bretagna scatta il “tagliando efficienza” ogni 5 anni. Non è stato specificato se si deve esporre sul petto o lasciare nel fascicolo

Il maestro Riccardo Muti, che oggi inaugura il 30° festival delle Canarie, dirigendo l'Orchestra sinfonica di Chicago, lancia l’appello ai governanti europei preoccupato per i tagli che le Arti stanno subendo a causa della crisi un po’ dovunque

In Belgio, il "drone" contro i copioni

Sabato, 11 Gennaio 2014 09:26

Succede in Belgio dove i prof controllano i ragazzi, mentre scrivono il loro compito in classe, con un drone in volo sopra l’aula

Su proposta della ministra dell'Istruzione, Maria Chiara Carrozza, con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, sono stati designati i componenti del Comitato di esperti per la politica della ricerca (Cepr). Ma qual è il fine?

La Tari, la nuova tassa sui rifiuti che sostituirà la Tares a partire da quest’anno, penalizzerà le scuole paritarie rispetto a quelle statali, proprio come il balzello che l’ha preceduta.

Docenti vecchi e malpagati

Venerdì, 10 Gennaio 2014 18:31

Gli insegnanti italiani sono i più vecchi e i peggio pagati dell'intera area Ocse. Secondo l'ultimo Rapporto "Education at a Glance 2013", quasi i due terzi hanno più di 50 anni, con picchi d'età intorno ai 60 anni; gli ultracinquantenni sono poco meno del 48% nella scuola primaria, il 61% nella secondaria di primo grado e quasi il 63% alle superiori, mentre la media Ocse non supera il 35%. In Italia gli insegnanti sotto i 30 anni sono 27 su mille, mentre nella media Ocse sono oltre il 10%. Peraltro, sono scoraggianti i numeri sui pensionamenti dopo la riforma Fornero, che rallenta il "turn over".

Dopo l’introduzione di un’ora di Islam, per favorire l’integrazione religiosa, in Germania si va verso l'inserimento nei programmi scolastici di lezioni sulla “varietà sessuale” tra gli uomini. Ma le proteste si accendono

Il registro elettronico? Una difficoltà in più per i professori che ogni giorno sono alle prese con la burocrazia delle assenze, dei voti e degli argomenti ecc. Dopo la denuncia di un docente di fisica del Piemonte, sulla pagina Facebook della Tecnica della Scuola si scatena il dibattito. Raccontaci la tua esperienza con il registro elettronico (clicca qui)

A Torino prof da tutta Italia per aggiudicarsi uno dei 120 posti per insegnante di sostegno nelle scuole piemontesi

In un’intervista a La Stampa, la ministra Carrozza ha detto che “il contratto degli insegnanti deve diventare una priorità ed è il momento di una grande riforma della scuola“

Archivio-storico 300