NEWSLETTER   NOTIZIE DEL GIORNO ULTIMO

 

CARTA DOCENTE 980X40

Visualizza articoli per autore: Reginaldo Palermo

Il documento è stato firmato nelle ultime ore dal ministro Carrozza. Si inserisce nel piano previsto dal DL 104 che stanzia per questo capitolo poco meno di 7 milioni di euro.

La procedura di conciliazione fra sindacati e Ministero è aggiornata alla prossima settimana, in attesa che il Senato approvi la conversione in legge del decreto sugli scatti stipendiali.

Il sindacato di Stefano d'Errico proclama sciopero dall'1 al 22 marzo. Flc-Cgil aveva già indetto una analoga protesta a partire dal 21 febbraio. E' previsto il blocco di tutte le attività aggiuntive retribuite con il MOF.

 

Dovrà colloquiare con il mondo della scuola (e non solo con le centrali sindacali) e forse dovrà anche avere un po' di sano pragmatismo. Ma, soprattutto, dovrà parlare di scuola vera e abbandonare il mito delle tecnologie e della digitalizzazione. E dovrà essere autonomo rispetto al Ministro dell'Economia.

 

 

La parlamentare del PD risponde ad una lettera di proteste dell'Istituto professionale "Meucci" di Carpi dove genitori, studenti e operatori scolastici protestano vivacemente per le pesanti decurtazioni subite dal fondo di istituto.

 

Come già avvenuto in altre occasioni, anche in questa circostanza la Commssione Bilancio del Senato sta sollevando non pochi dubbi sulla copertura finanziaria. La conversione in legge potrebbe essere più complessa del previsto.

 

E ancora: "Chi fa proclami contrari non risolve i problemi". Unità d'azione dei sindacati? "Noi ci siamo già, la domanda andrebbe posta a qualun altro" (il riferimento al sindacato di Pantaleo è più che evidente)

La vicenda della nota sulle deroghe all'obbligo scolastico è indicativa del pressapochismo che ormai alberga a Viale Trastevere. Peccato che a farne le spese siano le scuole, i docenti, gli alunni e le famiglie.

Il segretario della Flc si dice però ottimista sulla possibilità che si arrivi ad azioni unitarie da parte dei sindacati. Sulle assunzioni in ruolo i rischi ci sono: il gradone iniziale potrebbe essere allungato. Fondo di istituto: avanti così non si può andare

Secondo Stefano d'Errico (Unicobas) è un sospetto fondato. Le operazioni in corso sugli scatti stipendiali stanno impoverendo oltre misura le scuole e tutto il personale. "Distacchi sindacali a spese dello Stato? Noi non ne abbiamo neppure mezzo".

Archivio-storico 300