NEWSLETTER   NOTIZIE DEL GIORNO ULTIMO

 

CARTA DOCENTE 980X40

Visualizza articoli per autore: Alessandro Giuliani

La parte che al momento più interessa i quasi 150mila candidati ai TFA ordinari è sicuramente la prova d’accesso, che si compone di 60 domande a risposta “chiusa”, con 4 opzioni di risposta: la maggior parte, 50, si concentreranno sulla verifica delle competenze nella disciplina; solo 10 saranno rivolte alla verifica delle competenze linguistiche relative alla conoscenza dell’italiano. Tempo per la consegna 2 ore, divise in due parti diseguali: passa allo scritto chi risponde correttamente ad almeno 42 quesiti.

A realizzarlo la Fondazione 'Giovanni Agnelli' di Torino: debutterà in autunno per valutare come ogni struttura scolastica prepara gli allievi all'Università. Il direttore Andrea Gavosto: analizzati 4.000 istituti e 700mila matricole accademiche. ersità'

La vicenda, riguardante un istituto comprensivo di Brusciano, è stata pubblicata dall'Associazione "Tutti a scuola onlus" sul blog de "Il Fatto Quotidiano" e confermata dalla dirigente scolastica della scuola. Insorge il Pd, con il deputato Laura Coccia, componente della Commissione cultura della Camera: se è vero, ci troveremmo di fronte a un fatto gravissimo per il quale si renderebbe necessario l'immediato intervento della Ministro.

Lo ha detto il ministro dell’Istruzione nel corso di un question time alla Camera tenuto il pomeriggio del 25 giugno: sono cautamente ottimista nel dire che sul questi fondi, fondamentali per le scuole, ci sarà un incremento delle risorse finanziarie.

La firma di Napolitano spegne alcuni scambi accesi che hanno coinvolto il Colle, chiamato anche ad un intervento di precisazione dopo alcuni articoli di stampa che lo volevano in rotta di collisione con il Governo per la presenza nei dl di parti incostituzionali: il 24 giugno la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Confermati i provvedimenti annunciati, ma per i dettagli bisogna attendere ancora qualche ora.

Il ministro dell'Istruzione, Benoit Hamon, vuole modificare il istema di valutazione: basta con i voti agli alunni troppo sanzionatori e competitivi, incrementa studenti che perdono terreno sui più bravi e spesso abbandonano il sistema scolastico. In Italia, dove la dispersione è altrettanto ampia, il Miur sembra però intenzionato a procedere diversamente...

La docente è in servizio nella scuola primaria di Marconia di Pisticci (Matera): è stata denunciata dalla Polizia per maltrattamenti aggravati su alcuni alunni della sua classe di prima, nella quale aveva instaurato ''un clima di terrore''. Ai genitori che chiedevano spiegazioni aveva detto: usate anche voi il pugno di ferro.

Il Ministro: pronto un piano da tre miliardi e mezzo che senz'altro servirà anche per rilanciare l'impresa perché in ogni territorio ci sarà un cantiere che attiverà un microsistema economico. Poi ricorda il nuovo contratto di apprendistato: ora può essere anticipato prima della fine del percorso scolastico.

Nuove indicazioni dell’amministrazione: per i docenti con diploma Isef non è possibile far valere come altro titolo la Laurea Quadriennale in Scienze Motorie; per chi presenta domanda in II fascia, non è necessario elencare i titoli artistici musicali già valutati nel precedente triennio in III fascia; la valutazione del servizio per la II fascia non può essere fatta valere per lo stesso a.s. come specifica su una classe di concorso e come aspecifica per altre.

Archivio-storico 300