NEWSLETTER   NOTIZIE DEL GIORNO ULTIMO

 

CARTA DOCENTE 980X40

10 maggio 2014: arrivano i 65 anni

8 i-60-della-tecnica fascia

INDIETROMENU AVANTI

Il cammino della Tecnica va avanti nella scuola degli anni della crisi

Il nuovo formato della Tecnica, inaugurato per i 60 anni del quindicinale, riscontra il consenso dei lettori e inaugura una nuova stagione nel solco della tradizione.  La Tecnica continua il suo cammino. Nel 2012 la rivista è anche on line, sfogliabile da computer, smartphone e tablet, per accontentare anche i lettori che preferiscono il digitale al carteceo.

In questi anni non mancano momenti dolorosi, come la scomparsa del prof Calogero nel febbraio 2012, cui abbiamo già fatto riferimento in una precedente “scheda” di questa storia della rivista, e quella (nel marzo 2013) di uno dei collaboratori “storici” della testata, Elio Calabresi, già docente di estetica all’Accademia di belle arti di Catania. Stimato accademico, giornalista attento, esperto del mondo dell’arte, Elio ha scritto per la “Tecnica”, con stile sempre pacato, in 50 anni di collaborazione (da quando suo zio, il prof. Venero Girgenti, aveva rilevato la direzione della rivista), “editoriali” e articoli vari, negli ultimi anni soprattutto culturali, con la sua rubrica fissa nella seconda pagina del quindicinale.

Nella scuola italiana, nell’arco di poco più di due anni si avvicendano tre Ministri, in considerazione dei continui cambi di Governo. Francesco Profumo, espressione di un Governo tecnico, rimarrà famoso soprattutto per aver bandito, a distanza di tanti anni dall’ultimo, un nuovo concorso a cattedre.

Intercettando le esigenze formative dei candidati, la “Tecnica della Scuola” organizza dei corsi di preparazione relativamente ad alcune classi di concorso (le attività formative diventano un nuovo campo di interesse per la Casa editrice che ne organizza altri attinenti ai Tfa - Tirocini formativi attivi - e ai percorsi inerenti i Bes - Bisogni educativi speciali).

Ma Profumo verrà ricordato anche per il tentativo di aumentare il numero settimanale delle ore di servizio in aula dei docenti a parità di stipendio (dimenticando forse tutte le attività svolte dagli insegnanti oltre alle lezioni, in un periodo peraltro in cui subiscono - come tutti coloro che lavorano nella Pubblica Amministrazione - il blocco del rinnovo contrattuale).

Il successivo Ministro, Maria Chiara Carrozza, vuole impegnarsi affinché si fermi la stagione dei tagli e la scuola ritorni al centro dell’interesse del Governo, mostrando propensione al dialogo (lancia l’idea della “Costituente per la scuola” attraverso il confronto) e grande attenzione per l’edilizia scolastica. Presenta il decreto “L’istruzione riparte”, ma il Ministro deve fare i conti con finanziamenti comunque insufficienti e nell’ultimo periodo del suo breve mandato (appena dieci mesi) qualche ventilato provvedimento suscita alcune polemiche.

Alla Carrozza, nel febbraio del 2014 sulla poltrona del Miur succede Stefania Giannini, che subito fra le priorità colloca la valutazione dei docenti, parlando di premi per i più meritevoli (chi valuta?) e di sanzioni se non si garantisce un minimo di qualità (faccenda assai delicata e complicata e stessa domanda: quali i parametri e chi valuta?), attirandosi polemiche e reazioni sfavorevoli da parte di docenti e sindacati che fanno notare che in tutti i Paesi almeno una base di aumento stipendiale è comunque legata e garantita dall’anzianità di servizio. E tutto questo parlare di “valorizzazione” mentre si scatena la complessa e controversa vicenda degli scatti stipendiali arretrati ancora da recuperare ed è in corso da quattro anni il blocco dei contratti!  

Intanto, per la Casa editrice “La Tecnica della Scuola”, va evidenziata un’altra novità: nell’annata 2013/2014, che corrisponde alla XX della rivista “ScuolaInsieme”, quest’ultima si integra con il quindicinale, proponendone all’interno quattro dossier tematici di grande interesse.

E arriviamo al 2014, quando “La Tecnica della Scuola” compie 65 anni: una bella età, per una testata che ha sempre saputo rinnovarsi ed essere al passo dei tempi.

 

Grazie anche a tutti i suoi collaboratori!

 

8 Collaboratori 96

 

 

prof
L'addio al prof. Sebastiano Calogero

DIGITALE

La Tecnica della Scuola consultabile
on line su computer, smartphone e tablet

8 girprof

2012. Daniela Girgenti con il ministro dell'istruzione Francesco Profumo

8 numeri-tecnica

Alcune copertine della Tecnica
dei giorni nostri